Padova gioca bene ma raccoglie poco, Novara con un piede in Serie A

Di Vincenzo Spadari
Finisce a reti inviolate la finale dei playoff di Serie Bwin 2010/11. Si gioca all’Euganeo di Padova, dove i biancoscudati di Alessandro Dal Canto sperano di raccogliere la vittoria in questo match per poi potersi accontentare del pareggio al Piola, dove vincere è più che un’impresa. Gli azzurri arrivano forti del fatto che con due pareggi possono avere accesso alla massima serie. Partono meglio i padroni di casa con l’argentino Cuffa, il cui destro batte Ujkani ma sbatte sul palo! Risponde Gonzalez, che spara alto. L’occasione migliore del primo tempo capita al 40′ sul piede del “piccolo faraone” scuola Genoa, Stephen El Shaarawy, che triangola con Ardemagni e d’esterno mette la palla in mano all’estremo difensore albanese del Novara. Si conclude il primo tempo. La ripresa si apre subito con un altro tiro di El Shaarawi, che spara alto. Al 69′ Matias Cuffa di testa mette a lato di poco. L’occasione più ghiotta del match capita a un Novara molto passivo quest’oggi: Pablo Gonzalez scatta in corrispondenza della linea della difesa avversaria, brucia il suo marcatore e si trova davanti a Cano, ma gliela spara addosso! Il Novara sta per avere il massimo con il minimo. Il Padova torna alla carica col colpo di testa sul primo palo di De Paula, ma c’è un super Ujkani che vola. Il portiere viene impegnato dopo pochi secondi, respingendo il destro violento da fuori di El Shaarawi. L’ultimo tiro in porta è targato Novara, con Gonzalez che al 90′ da fuori impegna non pericolosamente Cano. La passività del Novara viene premiata, il Padova è chiamato all’impresa questa domenica al Piola, dove gli azzurri in questa stagione sono imbattuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *