Chelsea, Conte insiste: “Servono cinque rinforzi per la Premier”

Nazionale, ConteCHELSEA, CONTE – Antonio Conte è arrivato da pochissimo alla guida del Chelsea, ma già ha intenzione di imporre prepotentemente il suo marchio. Secondo quanto riferisce il Mirror, l’ex ct della Nazionale Italiana, al termine di un summit con la dirigenza londinese avrebbe esternato: “Volete lottare per la vittoria della Premier League? Allora mi servono altri cinque innesti”. Si vocifera di un acceso incontro con il presidente Roman Abramovich, la direttrice responsabile Marina Granovskaia, e il dt Michael Emenalo, avvenuto dopo il ko in amichevole per 2-0 contro il Rapid Vienna.

Conte avrebbe espresso grande incertezza per la rosa a sua disposizione: secondo il pensiero dell’ex allenatore della Juventus questa squadra, al momento, non potrebbe competere per la vittoria della Premier League. Per tale motivo, Conte vorrebbe altri colpi sul mercato dopo quelli di Michy Batshuayi e del centrocampista Ngolo Kantè. Per entrambi il club londinese ha già speso 78 milioni di euro. I primi nomi sul taccuino di Conte sono quelli di un attaccante e di un difensore: per l’attacco piacciono infatti Alvaro Morata, che il Real Madrid valuta però 70 milioni, e Romelu Lukaku dell’Everton. Per la difesa invece rimane come obiettivo Leonardo Bonucci, considerato però incedibile dalla Juventus. A centrocampo invece si sonda il terreno per Radja Nainggolan.

Si dice che Abramovich non sia rimasto molto contento dalle richieste del suo nuovo allenatore. Non sarà per altro facile accontentare Conte, visto che la concorrenza in Premier si è notevolmente alzata.