Juventus, Allegri striglia i suoi: “Si dà tutto per scontato”

allegriJUVENTUS ALLEGRI – Tempo di amichevoli per la Juventus di Massimiliano Allegri: la squadra bianconera è impegnata nella tournée orientale, organizzata principalmente per espandere il brand anche nei paesi più lontani dalla nostra realtà calcistica. Dopo i match contro il Melbourne Victory e il Tottenham, la squadra torinese ha affrontato oggi il South Cina, vincendo per 2-1, in rimonta, grazie alle reti di Benatia, al secondo gol consecutivo, e al gol del giovanissimo Rosseti.

Per Allegri test importante per capire il livello della squadra sopratutto dal punto di vista atletico, e cercare di far interagire al meglio alcuni dei nuovi acquisti, vedi Pjanic e Benatia, con il modulo bianconero. Il tecnico livornese però nelle dichiarazioni post-partita ha voluto fare una tirata d’orecchie ai suoi calciatori, rei di essere stati troppo superficiali e poco attenti. Errori che magari in amichevole, considerato anche il livello dell’avversario, possono non fare male, ma che in Champions League o in campionato possono costare caro:

“Servirà ripartire con grande umiltà, si dà tutto troppo per scontato, l’anno scorso abbiamo pagato lo scotto i primi 2 mesi. Dovremo arrivare a marzo competitivi in Champions, campionato e Coppa Italia”.

Sono arrivati comunque segnali positivi da tutta la squadra, che ha dovuto giocare anche contro la temperatura, altissima in quel di Hong Kong, a detta di Allegri. che martedì potrà riabbracciare tutti, con il rientro anche degli ultimi nazionali e potrà finalmente conoscere il nuovo attaccante, Gonzalo Higuain, anche lui pronto a subire i dettami del tecnico ex-Milan per integrarsi al meglio negli schemi bianconeri:

“Abbiamo chiuso la prima parte della preparazione senza infortuni ed è un buon segno, martedì si riunirà tutto il gruppo. Quando si parte c’è da lavorare per centrare tutti gli obiettivi, sono arrivati 5 giocatori nuovi e bisognerà inserirli”. Guai ad abbassare la guardia.