Sorteggi Champions League, Marotta fissa l’obiettivo e “annucia” Matuidi e l’addio di Zaza

MarottaSORTEGGI CHAMPIONS LEAGUE, MAROTTA PUNTA IN ALTO E “ANNUNCIA” MATUIDI- A margine dei (benevoli) sorteggi di Champions hanno parlato i dirigenti delle squadre impegnate nella competizione. Beppe Marotta commenta con ottimismo il girone di qualificazione in cui è stata inserita la squadra campione d’Italia; i bianconeri si presentano ai blocchi di partenza da terza o quarta forza europea, sicuramente capaci di poter arrivare in fondo.

Il dg della Juventus parla così al termine del sorteggio ai microfoni di Premium: “Sappiamo quale è il nostro ruolo, ovvero la qualificazione a prescindere dagli avversari. Noi abbiamo l’obbligo di vincere. Gli avversari sulla carta possono essere inferiori, ma il Siviglia vince spesso l’Europa League, il Lione e la Dinamo sono insidiose. Non ci nascondiamo ma dobbiamo far parlare il campo. Juventus fra le favorite per la Champions? Ci sentiamo pronti per affrontare un cammino impegnativo che può regalarci soddisfazioni“.

Capitolo mercato: sono calde (se non in dirittura d’arrivo) le trattative per Matuidi e Zaza. Marotta si sbilancia e ammette come gli affari siano in procinto di essere chiusi: “Siamo alla ricerca di un centrocampista e lo sanno tutti. Matuidi è il profilo più adatto, ma è un giocatore del PSG. Abbiamo avuto dei contatti, speriamo di definire nei prossimi giorni. Io sono ottimista. Zaza al West Ham? La trattativa è in corso, ci stiamo scambiando alcune mail. Credo ci siano le condizioni per chiudere nei prossimi giorni.