Italia, Ventura è contento: “Giocato e vinto da squadra. Grande Verratti”

Israele-italia, venturaITALIA, VENTURA – L’Italia di Giampiero Ventura è partita con il piede giusto, battendo 3-1 Israele nella prima partita valida per le qualificazioni ai Mondiali di Russia del 2018. Il tecnico, insieme alla squadra, ha dato una risposta molto positiva dopo la sconfitta in amichevole contro la Francia di giovedì scorso. La vittoria è arrivata non senza fatica, con gli azzurri che sono pure rimasti in dieci a metà della ripresa, ma poi hanno chiuso la pratica con la rete di Immobile nei minuti finali.

Ventura, al termine del match, ha spiegato ai microfoni della Rai le sue mosse: “Se abbiamo l’ambizione di essere squadra su tutti i campi, dobbiamo farlo sempre. Certo, dieci contro undici, in una gara di qualificazioni mondiali, è sempre difficile. Abbiamo avuto cinque minuti di sbandamento dopo l’espulsione di Chiellini, poi ci siamo ripresi. Il primo tempo è stato perfetto, tranne per l’episodio del gol subìto: abbiamo giocato, sofferto e vinto da squadra. Spero che contro la Spagna staremo meglio fisicamente” 

Il ct ha poi proseguito a Sky scherzando sulla prestazione di Chiellini, che è apparso ancora una volta piuttosto in ritardo di condizione: “Giorgio è un giocatore che fa due errori in 5 anni, ha consumato i bonus, ora sono in una botte di ferro”. Infine solo parole d’elogio per Verratti“Lui è un giocatore di grande spessore, è arrivato da sei giorni dopo esser stato fermo per tanto tempo e ha dimostrato di essere una componente importante per questa squadra”.