Palermo, De Zerbi comincerà dalla tribuna: contro il Napoli dovrà scontare un turno di squalifica

de-zerbi-roberto-cwd-e1464593856517-624x401PALERMO, DE ZERBI – Il Palermo si prepara all’ennesimo cambio di allenatore operato dal presidente Zamparini. Non c’è ancora l’ufficialità, ma Roberto De Zerbi sarà il nuovo allenatore dei rosanero. Prima pero’ dovrà essere chiarita la situazione legata a Davide Ballardini: l’allenatore ravennate ha già avuto in incontro con Zamparini per parlare della rescissione consensuale del contratto e quindi della probabile buonuscita. L’incontro di ieri pero’ si è chiuso con un nulla di fatto e quindi finché non si sblocca questa situazione il Palermo non potrà annunciare il nuovo allenatore.

Zamparini ha poi parlato in un’intervista a La Zanzara, spiegando come sono andate le cose con Ballardini: “Io non ho licenziato nessuno, lui si è licenziato da solo. E’ il mio destino in questo mio ultimo anno al Palermo. Rispetto alle altre squadre del nostro livello abbiamo fatto un mercato migliore. De Zerbi era il migliore a disposizione ed io ho sempre preso giovani e bravi. Per lui anche una clausola, in caso di esonero guadagnerà molti soldi. A Ballardini potrei chiedere dei danni, non si può mandare un sms nel quale si dice ma ne vado”.

De Zerbi esordirà comunque contro il Napoli nell’anticipo di sabato sera, un avversario di certo non semplice. L’ex allenatore del Foggia pero’ non sarà in panchina: deve infatti scontare un turno di squalifica dopo la partita del play off tra Foggia e Pisa. Al tecnico erano state comminate due giornate di squalifica, poi ridotta a una avendo fatto ricorso alla Corte d’Appello.