Manchester, Raiola duro su Guardiola infiamma il derby: “Non mi parla, non ha le palle”

Guardiola_Josep_Bayern Monaco_3ESTERO, RAIOLA ATTACCA PEP A 2 GIORNI DAL DERBY DI MANCHESTER: “SENZA PALLE”- Che non scorresse buon sangue tra Mino Raiola e Pep Guardiola lo si poteva intuire, perlomeno dal rapporto che il tecnico ha avuto (ed ha tuttora) con Ibrahimovic sin dai tempi di Barcellona. Zlatan non si è mai tirato indietro quando si è trattato di attaccare il suo ex allenatore, incapace secondo lui di gestire una personalità come quella dello svedese.

Nella mattinata di oggi infatti il super agente delle due stelle dello United (Ibra appunto e Pogba, impegnati sabato proprio contro Guardiola) non le ha mandate a dire al tecnico del City, accusandolo di non avere “il coraggio” di parlare ad uno come lui.

Guardiola? Non ha le palle per sedersi a parlare con me e la cosa non mi piace. Non è che lo odi ma non mi piace”.

Rincara la dose poi Raiola, attaccando Pep anche sul piano tattico delle sue squadre: “Sì, è un buon allenatore, ma il suo calcio mi annoia profondamente, mi fa addormentare”. Pensiero opinabile, questo. L’agente italo olandese ha poi voluto spendere anche due parole per Mario Balotelli, giocatore della sua “scuderia” che negli ultimi anni ha conosciuto un notevole quanto inaspettato calo. Raiola dice dell’attaccante: “Ibra è molto più perfezionista di Balotelli,  Se Mario fosse come Zlatan sarebbe uno dei migliori al mondo“.