Juventus, Del Piero non esclude il ritorno: “Non pongo limiti. Inter-Juventus? Non sarà decisiva, ma bianconeri favoriti”

JUVENTUS DEL PIEROJUVENTUS DEL PIERO – In un calcio dove le bandiere si contano ormai sulle dita di una mano, molti tifosi restano ancora molto legati anche, e forse soprattutto, a quelle del recente passato. È il caso di Alessandro Del Piero, tuttora escluso dall’organigramma societario bianconero, ma certamente ammirato e rispettato dalla pressoché totalità di tifosi italiani. Di un suo possibile ritorno alla Juventus, dell’imminente big match di campionato tra bianconeri ed Inter e della corsa Scudetto, ma non solo, ha parlato lo stesso Del Piero in un’intervista concessa ai microfoni del Corriere dello Sport. Qui di seguito, vi riportiamo una sintesi di alcune delle sue dichiarazioni.

Ecco come Del Piero commenta il suo attuale rapporto con la famiglia Agnelli e l’ipotesi di un suo possibile ritorno alla Juventus: “Io e la Juventus abbiamo preso strade diverse ma sono molto contento della mia attuale vita e non ho rammarico nel vedere ad esempio che una bandiera nerazzurra come Zanetti è l’attuale vice presidente dell’Inter. Un mio possibile ritorno? Non mi pongo limiti riguardo a quello che può succedere in futuro. Non essendo a Torino, il mio rapporto con gli Agnelli è un rapporto a distanza; assicuro comunque che da parte mia non esiste alcun problema“.

Sul big match di campionato che andrà in scena domenica tra Inter e Juventus: “Non sarà una partita decisiva anche se potrebbe indirizzare in parte la stagione, specie per i nerazzurri. La squadra bianconera è la favorita per la vittoria ma ciò non vuol dire che il risultato sia scontato“.

Su Dybala ed Higuain: “Non so se Dybala è il nuovo Del Piero. Penso che ogni giocatore sia diverso dall’altro anche se è vero che abbiamo qualcosa in comune. Higuain è nel pieno della sua carriera e ha fame di vincere, ad ogni modo non mi aspettavo che la Juventus spendesse tutti quei soldi per prenderlo. Juventus in corsa per la Champions? Se la può giocare fino alla fine ma non è una delle squadre favorite“.

Infine, un pensiero sulla corsa Scudetto e su quali siano le principali rivali dei bianconeri: “Esiste certamente un divario tra la Juventus e le altre candidate a vincere il titolo. Per quanto riguarda le possibili rivali nella corsa allo Scudetto penso per prima al Napoli, poi alla Roma ed all’Inter“.