Inter-Gabigol, presentazione da grande aspettative: giusto o sbagliato?

Inter-gabigolINTER-GABIGOL- L’Inter ha presentato ufficialmente il suo nuovo attaccante Gabigol. Classe 1996 e fiuto del gol da vero bomber, operazione onerosa in chiave presente, ma anche futuro.

Ciò che lascia perplessi è la decisione della società nerazzurra di allestire una presentazione in formato Luis Nazario da Lima Ronaldo. Da un brasiliano all’altro, per la gioia dei tifosi, ma occhio a non correre troppo. Lo spot della Pirelli che ritrae Gabigol con la maglia dell’Inter, rievoca alcuni ricordi tra i supporter nerazzurri, i quali potrebbero accostare indirettamente Gabigol a Ronaldo.

Tale paragone potrebbe pesare sulle spalle del diretto interessato, forte sul campo, ma anche dotato di grande personalità, ma che potrebbe patire le pressioni di un paragone troppo grande. Forse l’Inter avrebbe dovuto preservare meglio quest’aspetto, o magari la personalità del ragazzo è talmente spiccata che un semplice spot pubblicitario non altererà il suo approccio alla nuova realtà nerazzurra.