Inghilterra, Mancini candidato alla panchina dopo l’esonero di Allardyce. L’ex tecnico nerazzurro sfida Pardew, ma non solo

INGHILTERRA MANCINIINGHILTERRA MANCINI – 67 giorni: tanto è durata l’avventura di Sam Allardyce sulla panchina dell’Inghilterra. Dei motivi riguardanti l’esonero dell’ormai ex Commissario Tecnico inglese, ve ne abbiamo già parlato ieri; giornata tra l’altro nella quale è arrivata l’ufficialità del suo esonero. Da qualche ora dunque, molte delle principali testate giornalistiche inglesi, e non solo, hanno iniziato a snocciolare ipotesi su chi potrà essere il nuovo allenatore della Nazionale dei tre leoni. Tra i possibili candidati, anche l’ex tecnico dell’Inter, Roberto Mancini.

Possibile futuro sulla panchina della Nazionale inglese per Roberto Mancini. Stando all’edizione odierna del QS-Sport, l’ex tecnico nerazzurro sarebbe infatti uno dei principali candidati a sostituire l’esonerato Sam Allardyce. Di pareri leggermente discordanti tra loro, la Gazzetta dello Sport e Tuttosport; per la rosea, ad essere favorito è l’attuale tecnico del Crystal Palace, Alan Pardew; per il quotidiano torinese invece in pole ci sarebbe l’ex tecnico dell’Hull City, Steve Bruce.

Tra i vari candidati spuntanti nelle ultime ore, possibilità anche per Laurent Blanc, Jurgen Klinsmann e Manuel Pellegri. Nel frattempo, la panchina dell’Inghilterra è stata affidata temporaneamente a Gareth Southgate. Southgate guiderà la nazionale inglese nelle prossime 4 partite che vedranno l’Inghilterra opposta a Malta, Slovenia, Scozia e Spagna.