Milan, Suso felice di aver scelto i rossoneri: “Quando ti cerca un club così importante non possono esserci dubbi”

MILAN SUSOMILAN SUSO – Pedina ormai imprescindibile nello scacchiere tattico del tecnico, Vincenzo Montella, Suso sta confermando di settimana in settimana le alte aspettative del Milan nei suoi riguardi. Dopo la parentesi in prestito al Genoa nella passata stagione, il nazionale spagnolo è apparso maturato ed ha scalzato la concorrenza sulla corsia destra d’attacco della formazione rossonera. È lo stesso Suso a raccontare alcuni aneddoti sulla propria vita ed a dichiararsi felice per aver scelto il Diavolo in un’intervista concessa ai microfoni di “Milan Tv“. Qui di seguito, vi proponiamo una sintesi delle sue dichiarazioni.

Quando la maestra a scuola mi chiedevo quale lavoro volessi fare da grande, io rispondevo il calciatore. Mio padre voleva che io studiassi ma io gli dissi che giocare a calcio era ciò che volevo fare. Così mi sono ritrovato in Inghilterra al Liverpool dove a volte sono stato male anche se per fortuna ho potuto contare sull’aiuto di Benitez che era spagnolo come me“.

Sul proprio trasferimento in maglia rossonera: “Sarebbe stato impossibile dire di no ad un club importante come il Milan. Al Liverpool avevo ancora qualche mese di contratto e non ero convinto della loro proposta di rinnovo così capì che il Milan sarebbe stata per me la scelta giusta da fare. Qui in rossonero sto davvero bene e non mi manca nulla“.

Su se stesso: “Sono una persona che non si accontenta. Di me non mi piace il fatto che se una cosa non mi va a genio ne resto ossessionato. Idoli? Non ne ho avuti, ma posso dire con certezza che Zidane mi è sempre piaciuto“.