Cile vince allo scadere, rischio sventato per l’Uruguay grazie ad Alvaro Pereira

Si gioca a Mendoza la terza e ultima giornata del gruppo C della Copa America 2011. Di fronte troviamo Cile e Perù, tranquille per una qualificazione quasi ottenuta. Ma le due compagini se la giocano e danno spettacolo. Non gioca Juan Manuel Vargas per i biancorossi, i rojos schierano Sanchez solo allo scadere, ed è da un suo cross al 92′ che scaturisce il corner decisivo: battono i cileni e Carrillo la mette dietro le spalle del proprio portiere. Vittoria che per i rojos vale la vittoria del girone: affronterà Paraguay o Brasile ai quarti.
Vincendo anche l’Uruguay avrebbe, da seconda, il passaggio alla fase ad eliminazione diretta. L’ostacolo si chiama Messico, ed è l’unica formazione in Copa America ancora a quota zero punti. Destinata a restare tale, poiché la Celeste si impone di misura, grazie ad un gol di Alvaro Pereira, sostituto di Cavani infortunato, che regala alla Celeste il passaggio del turno ed una mozzafiato sfida ai quarti contro l’Argentina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *