PSG, Verratti dice addio? Il suo agente: “E’ la volta buona per andarsene”

PSG, VerrattiPSG, VERRATTI DICE ADDIO – Da qualche tempo, il rapporto tra Marco Verratti e il PSG, sua squadra di appartenenza, sembra essersi ormai rotto. Il centrocampista azzurro è a Parigi dal 2012 ed è conteso sul mercato da numerosi club, soprattutto italiani, che non vedono l’ora di riportarlo a casa. Questo è certamente il suo periodo più difficile in terra transalpina e anche la dirigenza non sembra essere molto contenta del rendimento delle ultime partite.

Il suo agente Donato Di Campli, ai microfoni di Zona 11 PM Mercato, lancia segnali non indifferenti al club e alla stampa parigina: ”Io rimango basito quando leggo certe critiche su Marco. I giornalisti francesi devono essere onorati e ringraziare la Madonna se Marco gioca a Parigi, altrimenti commenterebbero delle partite tra scapoli e ammogliati. Verratti è un fuoriclasse, un giocatore fuori dal comune, come si fa a criticarlo? Se continuano così, è la volta buona per lasciare Parigi. Non solo la stampa, anche altri addetti ai lavori che lo criticano non capiscono niente di calcio. Io parlo con altri club e con allenatori di altre squadre che la pensano diversamente ma chi si intende di calcio sa benissimo che tipo di giocatore è. Sono stupito e un po’ deluso dal PSG e dalla stampa francese.”

L’episodio che ha fatto scattare le critiche del club e della stampa risale a qualche giorno fa, quando Verratti se l’è presa con Emery e il suo vice per il cambio durante la partita con il Marsiglia. Chissà adesso come verranno prese le parole del suo agente dalla società.