Cessione Milan, closing fissato per il 2 dicembre. Lo stesso giorno sarà nominato il nuovo cda

CESSIONE MILAN CLOSINGCESSIONE MILAN CLOSING – Il prossimo 20 novembre andrà in scena a San Siro il derby tra Milan ed Inter ma l’attesa più grande per la maggioranza dei tifosi rossoneri riguarda il tanto sospirato closing che segnerà la fine dell’epopea trentennale di Silvio Berlusconi e l’inizio della nuova era cinese. A tal proposito, è stata fissata la data per il definitivo passaggio di consegne tra Fininvest e la cordata cinese guidata dal fondo di investimento Sino-Europe Sports; data nella quale verrà eletto anche il nuovo consiglio d’amministrazione.

Stando a quanto scrive su Repubblica il noto giornalista Luca Pagni, il prossimo 2 dicembre verrà firmato il contratto definitivo per la cessione del 99,93% delle quote societarie del Milan appartenenti a Fininvest alla cordata cinese guidata dal fondo di investimento Sino-Europe Sports.

Sempre a detta di Repubblica, nello stesso giorno verrà convocata l’assemblea dei soci che avrà il compito di nominare il nuovo cda. I restanti 440 milioni di euro necessari al closing verranno versati nelle casse di Fininvest già il prossimo 21 novembre.

È ancora una volta Repubblica a specificare una seconda convocazione in via precauzionale dell’assemblea dei soci prevista per il prossimo 13 dicembre nel caso in cui l’accredito dei fondi necessari al closing dovesse slittare di pochi giorni. La scelta di far coincidere la data del closing con quella relativa alla nomina del nuovo cda è stata fatta anche per non dover necessariamente arrivare alle dimissioni anticipate dell’Amministratore Delegato rossonero, Adriano Galliani.