Lazio, terzo scudetto in arrivo: la FIGC dà il via libera per il titolo del 1915

lazio, immobileLAZIO, TERZO SCUDETTO IN ARRIVO – La Lazio sta per celebrare la vittoria del suo terzo scudetto: no, non è uno scherzo. I biancocelesti hanno infatti ingaggiato in questi anni una lunga battaglia legale per vedersi riconosciuto il titolo del 1915 e la risoluzione è molto vicina alla conclusione. La Lazio dunque, dopo i titoli del 1973/74 e del 1999/2000 si appresta a festeggiare uno scudetto 101 anni dopo.

Per dirimere questo caso, la FIGC ha ingaggiato una giuria di cinque persone, e secondo quanto riportato da Il Tempo, quest’ultima ha deciso che lo scudetto del 1914/1915 assegnato al Genoa non fu regolare. Motivo? In quegli anni scoppiò la Prima Guerra Mondiale e a causa di quel tragico evento non poté disputarsi lo scontro finale tra il Genoa e la Lazio.
Le pretese della Lazio derivano dal fatto che i biancocelesti avevano di fatto vinto il torno del Centro Sud dato che lo spareggio tra Internazionale e Naples non ebbe luogo a causa di irregolarità nel tesseramento di due calciatori.

La sfida decisiva per l’assegnazione del titolo tra Genoa e Lazio, come scritto sopra, non si poté disputare e la FIGC decise di assegnare d’ufficio lo scudetto alla squadra rossoblu perché era ritenuta la squadra più forte dell’epoca. Il Genoa aveva infatti vinto molti titoli tra la fine dell’800 e l’inizio del 900. L’ultima parola sulla decisione spetterà comunque al Consiglio Federale che entro i primi di gennaio voterà sulla questione. Se il Consiglio Federale dovesse dare ragione alla Lazio, i biancocelesti raggiungerebbero nel palmares i cugini della Roma che hanno conquistati gli scudetti del 1941/42, del 1982/83 e del 2000/2001.