Italia-Germania, probabili formazioni amichevole: Ventura torna all’antico

Italia-NorvegiaITALIA-GERMANIA, PROBABILI FORMAZIONI – Questa sera a “San Siro” andrà in onda il “classico” Italia-Germania. Si tratta di un amichevole, ma quando si scontrano queste due Nazionali di amichevole c’è ben poco. Ogni qual volta le due squadre si affrontate lo spettacolo non è mai mancato, e stasera la musica non cambierà. L’ultima volta a festeggiare furono i tedeschi, soltanto qualche mese fa in Francia: i ragazzi dell’allora ct Conte furono eliminati ai quarti soltanto ai rigori, dopo una battaglia durata 120 minuti. Fischio d’inizio alle ore 20.45, diretta Tv su Rai1. 

Adesso la Nazionale è guidata da Giampiero Ventura e dopo il 4-0 contro il Liechtenstein, ci si aspetta una prestazione positiva. La Germania invece è reduce dalla vittoria per 8-0 contro il San Marino, e stasera darà spazio a tutti quei giocatori che non hanno avuto spazio nell’ultima partita.

Ventura ha affermato che i tedeschi ci sono nettamente superiori e per questo schiererà una formazione più difensiva: verrà abbandonata dunque la difesa a 4 per fare spazio al 3-4-3. In porta dunque Buffon (attenzione però alla sorpresa Donnarumma), la difesa sarà composta da Rugani, Bonucci e Romagnoli. In mediana spazio a Verratti e Parolo, sulle fasce Candreva e De Sciglio. In attacco il tridente formato da Bernardeschi, Insigne e Belotti. 

Molti gli infortunati per Loew, tra questi anche Neuer e Boateng. In porta giocherà Leno. Nel 4-2-3-1 del ct tedesco l’unica punta sarà Volland, alle sue spalle agirà il trio composto da Muller, Goretzka e Gnabry.

ITALIA-GERMANIA, le probabili formazioni (ore 20.45):

Italia (3-4-3): Buffon; Rugani, Bonucci, Romagnoli; Candreva, Verratti, Parolo, De Sciglio; Bernardeschi, Belotti, Insigne. CT: Giampiero Ventura.

Germania (4-2-3-1): Leno; Rudy, Mustafi, Howedes, Hector; Weigl, Gundogan; Muller, Goretzka, Gnabry; Volland. CT: Joachim Low.