Juventus-Atalanta 3-1, le parole dei tecnici Allegri e Gasperini

juventus allegriSoddisfatto e nel suo consueto atteggiamento pacato Massimiliano Allegri torna a gioire dopo una settimana difficile, che lo aveva visto finire nell’occhio del ciclone per la brutta sconfitta della sua Juve in casa del Genoa.

«Quando perdi e’ normale ci sia una reazione» racconta Allegri alle telecamere di Premium Sport «tre gol in ventinove minuti e’ una cosa storica, un passaggio a vuoto non ci dovrebbe essere ma c’è stato, oggi la Juventus ha fatto una bela partita sul piano tecnico e ha fatto una buona gara»

Amareggiato, ma razionale Gian Piero Gasperini ha incassato la sconfitta dopo un lungo periodo di successi «Non pensavamo di essere al livello della Juve» spiega il ct della Dea sempre ai microfoni di Premium Sport «ci servirà molto per capire quanta distanza c’è con i bianconeri. Sogno scudetto? Nessuno ha parlato di questo, abbiamo vinto sei gare consecutive, ma la Juventus è fortissima e stasera è stato un test che ci servirà per il futuro. Gol da calcio d’angolo? Abbiamo subito due reti evitabili. Solo a tratti, comunque, abbiamo giocato bene. Questa gara ci servirà da lezione»