Diritti tv: niente multa per Mediaset, Sky e Lega Calcio

 

diritti tvDIRITTI TV, IL TAR ANNULLA LE MULTE DELL’ANTITRUST ALLE DUE PAY TV E ALLA LEGA- Si è conclusa con una assoluzione (almeno per ora) la querelle tra Mediaset, Mediaset Premium, Sky, Infront e Lega Calcio e l‘Antitrust, che aveva sanzionato le varie società comminando loro una multa per una presunta alterazione della gara per l’assegnazione dei Diritti tv della Serie A del triennio 2015-2018, svoltasi nel giugno 2014.

Il TAR del Lazio ha accolto dunque il ricorso effettuato contro le sanzioni decise dall’autorità garante della concorrenza da parte delle pay-tv ( 51,4 milioni a Mediaset e 4 milioni a Sky), dalla Lega Calcio (1,9 milioni) e dal suo advisor Infront (9 milioni). A tal riguardo, è intervenuto, direttamente da Doha, sede della Supercoppa italiana, il presidente della Lega Maurizio Beretta, definendosi soddisfatto per l’avvenuto “riconoscimento della piena correttezza dei comportamenti da parte della Lega Serie A”. Ma la controversia legale per i diritti tv non finisce qui: l’Antitrust farà infatti ricorso al Consiglio di Stato contro l’annullamento della sanzione da parte del TAR.