Bologna-Napoli, Donadoni: “Possiamo colpire gli azzurri, dovremo essere aggressivi”

Parma, DonadoniBOLOGNA-NAPOLI, DONADONI – Il Bologna di Roberto Donadoni sta dimostrandosi una squadra molto difficile da incontrare per tutti gli avversari. I rossoblu sono reduci per altro da un momento particolarmente positivo, dato che hanno conquistato ben 7 punti nelle ultime 3 partite. Domani al “Dall’Ara” arriverà il Napoli di Maurizio Sarri, chiamato al riscatto dopo il deludente pari casalingo contro il Palermo.

Donadoni ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match: “Siamo chiamati a una prestazione sopra le righe. E’ un avversario di grande livello, che sta ottenendo risultati, dovremo essere compatti e aggressivi, se no sarà difficile metterli in difficoltà. Bisognerà scendere in campo rispettando il blasone del Napoli, ma sapendo che possiamo giocare le nostre carte”. Agli emiliani è mancato finora di fare punti con le big del campionato. il tecnico dei felsinei è consapevole di questo e spera di invertire la rotta: “Stiamo vivendo un momento positivo e sappiamo di dover limare certi aspetti. Con le squadre più forti certi errori non vengono perdonati. E’ vietato sbagliare le cose basilari”.

Anche Mattia Destro è tornato al gol, l’allenatore del Bologna comunque può contare sempre sul suo apporto in attacco: “Quando avremo 6, 7 gol consecutivi saremo più tranquilli, ma nelle ultime partite ha avuto un impatto importante dal punto di vista dell’atteggiamento. Verdi e Petkovic? Stanno tutti più o meno bene. Chi è stato assente per tanto tempo, ha bisogno di tempo. Chi va in campo deve avere fame di fare una prestazione sopra le righe. Quando vedi in panchina la determinazione è un fattore positivo. Petkovic sta acquisendo mentalità, anche per il cambio di serie, e mi auguro di utilizzarlo quanto prima”.