Manchester City, l’esultanza polemica di Gabriel Jesus: “Dedicata alla mia ex”

MANCHESTER CITY, GABRIEL JESUS SI PRENDE L’ETIHAD E RIVELA IL SEGRETO DELLA SUA ESULTANZA- Sono bastate appena due partite a Gabriel Jesus per prendersi il Manchester City. Il nuovo attaccante di Guardiola in effetti ha impiegato meno di due match per essere già decisivo: appena una partita e mezza in campo e 6 punti portati alla classifica dei citizens.

L’ex Palmeiras ha avuto un impatto devastante in Premier League, tanto che Guardiola ora lo vede addirittura come punta titolare al posto di un certo Aguero. Domenica scorsa la doppietta decisiva contro lo Swansea, due gol (di cui uno al 90esimo) che hanno permesso al City di confermarsi al quarto posto in classifica.

Ha destato curiosità poi la particolare esultanza dell’attaccante brasiliano. Dita all’orecchio a mo di telefono e sorriso sornione di Gabriel Jesus hanno fatto domandare a molti addetti ai lavori quale fosse il messaggio nascosto.

Oggi è stato direttamente il giocatore a svelare il motivo della sua esultanza. “L’esultanza è un messaggio alla mia ex ragazza, che non mi rispondeva più quando ero al Palmeiras, ma non appena sono passato al Manchester City mi ha riscritto”. Affari di cuore (ed orgoglio) dietro l’esultanza di Gabriel Jesus.