Lazio-Roma, semifinale Coppa Italia, Spalletti: “Derby vale triplo. Emerson disponibile”

LAZIO-ROMA, SEMIFINALE COPPA ITALIA, SPALLETTI – La Roma è in uno straordinario momento di forma e si appresta ad affrontare la semifinale di Coppa Italia contro la Lazio con tutto l’entusiasmo che arriva dalla bella vittoria in campionato contro l’Inter.

Il tecnico dei giallorossi, Luciano Spalletti, ha presentato la sfida in conferenza stampa partendo dal bollettino medico annunciando il recupero di Emerson:

Il percorso di Florenzi sarà abbastanza lungo, ma lui ha sempre questo sorriso stampato, quello secondo me è il miglior viatico per essere presto a disposizione. Emerson ieri si è allenato ed è arruolabile“.

Massimo rispetto per la Lazio, tra le assolute protagoniste di questa stagione:

Era stata costruita per avere successo e sta facendo bene. L’unico dubbio sembrava fosse sull’allenatore, che ha dimostrato di non essere il rincalzo di nessuno e che può ambire ad allenare squadre di questo livello. Abbiamo di fronte un avversario forte. Il derby vale triplo, non doppio. C’è la partita in sè, c’è in palio l’accesso alla finale che si gioca a Roma e poi sta a cuore ai nostri tifosi. Tra noi e la Lazio c’è meno differenza ad esempio rispetto a quella tra Juventus e Torino, sarà quindi una gara equilibrata“.

Quella con la Lazio è la seconda di un trittico di super sfide per la Roma. Dopo Inter e Derby, per i giallorossi arriverà il match contro il Napoli:

Trittico Inter-Lazio-Napoli? Tre partite che stimolano tantissimo e non tolgono niente, anzi. Questo è il nostro mondo, il livello di confronto che volevamo raggiungere. Da un punto di vista fisico, ovviamente, ci saranno delle dispersioni e qualcuno dovremo cambiare. La squadra, comunque, si farà trovare pronta qualsiasi siano le mie scelte. Nei giocatori vedo un’evidente maturazione, si lavora assieme da un anno ed è ormai evidente. C’è tutta la forza mentale per affrontare squadre di grandissimo livello“.

In casa Roma non si parla altro che dell’esplosione di Nainggolan, ormai vera anima della squadra:

Nainggolan? E’ l’evoluzione della specie calciatore. Se hai 10 Radja, puoi schierarli anche senza ruoli. E vinci. Perrotta assomigliava molto a Radja, sono quei giocatori partiti dal niente che si adattano a fare tutto. Nainggolan racchiude in sè tanti altri calciatori, lui riesce a tirar fuori delle bordate come domenica scorsa e poi rincorre dieci avversari. Non ce ne sono mica tanti così in giro, è un ‘animale’ raro. Non ho nessun merito“.

Nessuna anticipazione di formazione per Spalletti:

Formazione? Abbiamo giocatori che hanno giocato sia giovedì scorso che domenica. De Rossi in campo? Vedremo, non ve lo dico“.