Napoli, Pavoletti in bilico? L’attaccante mediata l’addio lampo

napoli, pavolettiNAPOLI, PAVOLETTI- Dal Genoa al Napoli per affermarsi e confrontarsi anche a livello europeo. Erano queste le ambizioni di Leonardo Pavoletti al momento della firma con il club partenopeo.

Cosa non ha funzionato? L’esplosione totale di Mertens come falso nueve, e il rientro di Milik hanno complicato l’inserimento in squadra dell’ex attaccante genoano, che nel doppio match contro il Real Madrid ha totalizzato 0 minuti giocati. Una delusione totale dal sapore amarissimo, in quanto Pavoletti sognava di disputare il doppio match contro la compagine spagnola d’assoluto protagonista.

E’ chiaro che Sarri non impazzisca per il giocatore, in quanto lo stesso Pavoletti è stato utilizzato con il contagocce dal tecnico azzurro. Lo stesso attaccante, in compartecipazione con il proprio agente, potrebbe entrare nell’ottica delle idee di lasciare Napoli già a partire dalla prossima estate. Un nuovo caso Gabbiadini? Forse si, ma la realtà, forse, è che l’esplosione di Mertens nella nuova posizione di attaccante centrale, ha sovvertito tutti i piani tattici dei partenopei, vanificando alcuni investimenti di mercato fatti in sede invernale. Ciò che non si può chiedere a Pavoletti, e qui va spezzata una lancia in favore del giocatore,  è quello di dimostrare il suo reale valore giocando 10 minuti ogni 5 partite.