Fiorentina, ipotesi Donadoni al posto di Paulo Sousa: il portoghese può finire in Germania

napoli-bolognaFIORENTINA, IPOTESI DONADONI AL POSTO DI PAULO SOUSA – La Fiorentina e Paulo Sousa sono pronti a dirsi addio: il contratto scadrà infatti il prossimo 30 giugno 2017, e in quella data l’allenatore portoghese pare destinato a chiudere il suo rapporto con il club viola. Negli ultimi tempi, per altro, sono sorti dei dissidi piuttosto insanabili con la proprietà viola e questo ha sicuramente influito sulla scelta del tecnico. Eppure i Della Valle hanno deciso comunque di chiudere la stagione con lui, dandogli anche la possibilità di scegliere liberamente la nuova destinazione a partire dal mese di luglio prossimo.

Secondo quanto riporta Goal.com l’unica squadra che ha finora mostrato vero interesse per Paulo Sousa è il Borussia Dortmund che però non ha ancora fatto una proposta ufficiale. I viola, in ogni caso, stanno già muovendosi per trovare il sostituto del tecnico portoghese per la prossima stagione: il primo nome sulla lista è quello di Eusebio Di Francesco, che non ha nascosto la propria soddisfazione nell’essere accostato ai viola. Nelle ultime ore però sta uscendo fuori il nome di Roberto Donadoni: proprio il Bologna sarà il prossimo avversario della Fiorentina al “Franchi”.

Donadoni sta parlando del rinnovo di contratto con il club felsineo, ma è altrettanto vero che Donadoni possa pensare al definitivo salto di qualità dopo tre anni in Emilia, comunque soddisfacenti. Nel caso in cui Donadoni dovesse lasciare il Bologna, a quel punto si aprirebbe anche lo scenario della sostituzione del tecnico sulla panchina rossoblu: il nome che a quel punto potrebbe spuntarla è quello di Marco Giampaolo, nonostante sia stato confermato alla guida della Sampdoria fino al 2020.