Caso Nainggolan, patente ritirata o no? Dal Belgio accusano, lui risponde con una foto!

CASO NAINGGOLAN, PATENTE RITIRATA O NO – Piccolo guaio per Radja Nainggolan: secondo alcune fonti provenienti dal Belgio, e in particolare dal quotidiano Nieuwsblad.be, lo scorso 25 maggio, durante i match di qualificazioni delle Nazionali, il centrocampista della Roma sarebbe stato fermato dalla polizia stradale alle 7 del mattino con un tasso alcolemico superiore a 2 e gli sarebbe stata ritirata la patente per guida in stato di ebbrezza. Oltre al ritiro della patente, al giocatore sarebbe stata comminata anche una multa da 1200 euro.

Secondo quanto riferito dal quotidiano belga, Nainggolan sarebbe stato fermato mentre era al volante al termine di una notte in discoteca a Sint-Niklaas con un tasso alcolemico superiore al limite e dunque sarebbe scattato il ritiro della patente con multa.

Ma è arrivata oggi la risposta del giocatore romanista che ha raccontato tutta la vicenda. A guidare era un amico e che il giocatore giallorosso non si sarebbe neanche sottoposto all’alcoltest:

“Sono tutte stronzate. Non guidavo io ma un mio amico. Non ho neanche dovuto sottopormi all’alcol test perché ero seduto accanto”.

Per rispondere alle critiche, Nainggolan ha anche postato una foto su Instagram con la patente in bella vista:

 

🙈

Un post condiviso da Radja Nainggolan (@radjaclanainggolan) in data: