Cessione Milan, Yonghong Li atterrato a Malpensa. Closing davvero ad un passo

CESSIONE MILAN, YONGHONG LI
Foto: Donato Boccadifuoco

CESSIONE MILAN, YONGHONG LI ATTERRATO A MALPENSA – La macchina organizzativa che condurrà il Milan verso una storico cambio di proprietà (da Fininvest alla Rossoneri Sport Investment Lux) procede senza intoppi e i dubbi che hanno accompagnato quest’intricata vicenda sono ormai ridotti al minimo. Il condizionale resta comunque d’obbligo visti i due precedenti slittamenti (13 dicembre e 3 marzo) ma al momento è stato perfettamente rispettato il programma in vista della firma definitiva prevista nella giornata di domani.

Dopo l’intensa giornata di ieri nella quale Han Li (braccio destro di Yonghong Li) e Marco Fassone (futuro Amministratore Delegato del Milan) hanno adempito ad alcuni importanti impegni prima di recarsi allo Juventus Stadium per assistere al match di Champions League tra Juventus e Barcellona; un’altra giornata decisiva attende il Milan in vista del closing.

Questa mattina, precisamente intorno alle ore 7.20, è atterrato a Malpensa il volo che ha condotto il futuro presidente del Milan, Yonghong Li, (allo stato attuale delle cose Silvio Berlusconi sarebbe orientato e rifiutare la presidenza onoraria) da Hong Kong a Milano.

Nella giornata di domani verranno poste le firme sul definitivo contratto di compravendita che segnerà la fine dell’era Berlusconi mentre la conferenza stampa resta prevista per le ore 11 di venerdì prima dell’assemblea dei soci (convocata per le ore 14:30) che eleggerà il nuovo Cda rossonero.