Juventus-Barcellona: bianconeri differenti dal PSG, ma occhio a dare per morti i blaugrana

juventus-barcellonaJUVENTUS-BARCELLONA- 3-0 secco oltre le più rosee aspettative di ogni singolo tifoso bianconero. La Juventus infligge una lezione di calcio ai blaugrana sotto l’aspetto del risultato, del gioco e della tattica.

Bianconeri arrembanti fin dai primi minuti, abilissimi nello sfruttare le corsie esterne con Cuadrado e un intraprendente Mandzukic. In grande spolvero anche Alex Sandro, perfetto sia nella fase offensiva che in quella difensiva. Barcellona leggermente sottotono, ma anche sfortunato in diverse occasioni, vedi miracolo di Buffon su Iniesta e tiro a lato di Suarez nella ripresa.

Un 3-0 che viaggia sulla falsariga del risultato d’andata contro il PSG, quando i francesi si imposero per 4-0 a Parigini. Quali sono le differenze tra Juventus e PSG? I bianconeri hanno un’organizzazione difensiva sicuramente superiore rispetto ai francesi, occhio però a dare per finiti i blaugrana, che tra le mura amiche potrebbero acquistare fiducia e lasciarsi trasportare dal calore del Camp Nou. La Juve deve stare tranquilla, ma dimenticatevi di trascorrere una nottata tranquilla al Camp Nou. Il Barcellona resta sempre il Barcellona.