Milan, Suso si prepara per il derby: “Non esistono favoriti. All’Inter toglierei Icardi e Banega”

MILAN, SUSOMILAN, SUSO SI PREPARA PER IL DERBY – Cresce di giorno in giorno l’attesa per il derby di campionato tra Inter e Milan che si giocherà il prossimo sabato a partire dalle ore 12.30. Un match potenzialmente decisivo per la corsa all’Europa e che dunque metterà in palio punti pesantissimi oltre al prestigio cittadino. Dell’importanza della partita, del futuro del proprio club e del suo attuale momento di forma, ha parlato l’esterno offensivo rossonero, Suso, in un’intervista concessa ai microfoni della Gazzetta dello Sport. Qui di seguito, vi riportiamo una sintesi delle sue dichiarazioni.

In una partita come quella contro l’Inter non esistono squadre favorite. Di sicuro i nerazzurri inizieranno il match al massimo per cercare di vincere ma anche noi saremo concentrati sul nostro lavoro. Qualora ci ritrovassimo in vantaggio, non dovremo abbassarci troppo come successo nella gara d’andata“.

Sul tornare a casa piedi in casa di doppietta: “Questa volta non ho pensato a nulla del genere magari però tornerei a casa a piedi in caso di tripletta. Mi sento bene e ho buone sensazioni“.

Sull’Inter: “Se potessi togliergli dei giocatori sarebbero Icardi e Banega“.

Sul suo rapporto con Montella: “I suoi principi di gioco mi piacciono molto, ci siamo trovati subito; spero possa restare con noi“.

Una piccola frecciatina a Dybala: “Non c’è paragone con Messi, è troppo lontano da lui e non è da Pallone d’Oro“.

Infine, un pensiero sul suo futuro e uno sul closing: “Qui sono felice. Non so se il closing sia meglio e peggio“.