Juventus, Conte rivuole i suoi guerrieri: il Chelsea punta forte su Marchisio

JUVENTUS, CONTE RIVUOLE I SUOI GUERRIERI – Il rapporto tra Antonio Conte e la Juventus resterà per sempre: l’allenatore leccese ha da sempre dimostrato il suo amore, sia da calciatore che nei panni di tecnico, verso il club bianconero, nonostante il suo burrascoso addio nell’estate di tre anni fa, divide ancora i tifosi della Vecchiasignora sul reale sentimento dell’ex-centrocampista nei confronti del loro club.

Conte si è veramente affermato sulla panchina bianconera con la vittoria di tre scudetti consecutivi, i primi dopo Calciopoli, ma sopratutto con una svolta tattica che ha permesso a molti interpreti in maglia bianconera, alcuni già presenti in squadra, di esplodere a livello europeo. Uno dei giocatori che beneficiò sopratutto delle lezioni tattiche di Conte fu Claudio Marchisio, autore di stagioni straordinarie sotto la sua guida, e anche con quelle di Massimiliano Allegri, fino a poco prima dell’infortunio gravissimo che lo ha colpito al termine della scorsa stagione, costringendolo a 6 mesi di stop oltre a saltare gli Europei con la Nazionale.

Complice l’infortunio e un cambio di modulo scelto da Allegri, il famoso 4-2-3-1, che ha portato tante soddisfazioni fino ad ora alla squadra bianconera, Marchisio sta trovando sempre meno spazio nello schieramento tattico pensato dall’allenatore toscano, che continua a preferirgli Pjanic e Khedira in quei ruoli: emblematica la tribuna al ‘Camp Nou’ contro il Barcellona.

Ecco dunque che si fanno sempre più insistenti le voci di un possibile addio del ‘Principino’ a termine stagione: secondo il ‘Sun’ sulle tracce dell’ex-Empoli ci sarebbe proprio il Chelsea di Antonio Conte, che avrebbe già presentato un’offerta da 20 milioni di euro, subito rispedita al mittente.

Per il tabloid inglese l’affare potrebbe chiudersi a circa 30 milioni di euro, ma la sensazione è che ad essere decisiva sarà la volontà del giocatore: la Juventus non vuole cedere Marchisio, ma se il giocatore dovesse avanzare la volontà di lasciare i bianconeri non si opporrebbero visti gli ottimi rapporti tra le parti.

Marchisio rappresenta il passato, il presente e il futuro della squadra bianconera: è la bandiera del club, e i tifosi non vorrebbero mai vederlo con un’altra maglia, ma se Conte chiama…