Atalanta-Juventus, Allegri: “Non abbiamo ancora vinto nulla. Rugani out. In campo la difesa di Barcellona”

ATALANTA-JUVENTUS, ALLEGRI – Trentaquattresima giornata di compianto che si apre con l’anticipo tra Atalanta e Juventus, in programma domani sera all'”Atleti Azzurri d’Italia”, disposto per gli impegni dei bianconeri in Champions League.

Proprio per via degli impegni in Europa, martedì c’è l’andata della semifinale contro il Monaco, contro l’Atalanta era facile ipotizzare un turnover massiccio da parte del tecnico Massimiliano Allegri, che però ha smentito questa ipotesi in conferenza stampa:

“Contro l’Atalanta andranno in campo i migliori, funzionali alla partita. Stanno tutti bene, ci sono cinque giorni alla Champions. Pensiamo solo all’Atalanta, ai presupposti per vincere lo Scudetto. Contro di loro e contro il Torino avremo le due gare fondamentali del campionato, l’altra sarà quella contro il Torino”.

Attorno alla Juventus c’è tanta euforia, con i bianconeri che sono in corsa su tutti i fronti e che potrebbe ambire a realizzare quel famosissimo ‘Triplete’ che da anni caratterizza le stagioni delle squadre europee, ma Allegri predica calma e riporta tutti con i piedi per terra:

“Ci vuole equilibrio ed euforia, ma per ora la Juventus non ha vinto ancora niente. Dobbiamo andare un passo per volta, contro l’Atalanta sono molto importanti i tre punti, non vogliamo far pensare alla Roma che possiamo sbagliare. Ce ne servono otto, poi vedremo cosa faranno loro”.

La calma però non deve oscurare quanto di buono fatto dai bianconeri fino ad ora, sopratutto in Champions League:

“Un passo avanti in Champions c’è stato, le grandi squadre ci rispettano. Ora dobbiamo provare a vincere in Europa. Siamo in corsa per tutto, ma per vincere questo Triplete bisogna prima conquistare qualcosa. E’ un mese importante per la Juventus, dobbiamo lavorare, essere sereni e affrontare le partite senza pensare tra un mese”.

C’è anche spazio a qualche anticipazione di formazione, con l’annuncio del forfait di Rugani per un problema fisico. Ci sarà invece la difesa che ha lasciato a secco il Barcellona nel doppio confronto:

“Rugani ha preso una botta, contro l’Atalanta non ci sarà. Idem Kean, giocherà con la Primavera. In difesa giocheranno Buffon tra i pali, Dani Alves, Bonucci, Chiellini e Alex Sandro in difesa. Sì gioca anche Khedira, è squalificato per Monaco…”.