Atalanta-Juventus, Allegri: “Poca concentrazione ma buon secondo tempo”. Gasperini: “Grande serata, punto pesante”

 

atalanta-juventus, allegriATALANTA-JUVENTUS, ALLEGRI DELUSO NEL POST PARTITA. GASPERINI AL SETTIMO CIELO- Al termine della partita tra Atalanta e Juventus, in cui i bianconeri hanno impattato per 2-2 contro la squdra bergamasca, il tecnico della ‘Vecchia Signora’ Massimiliano Allegri esprime tutta la sua delusione: “Sono arrabbiato perchè abbiamo subito gol nell’ultimo minuto del primo tempo e nell’ultimo minuto del secondo. Siamo andati a corrente alternata, mercoledì affronteremo una squadra simile all’Atalanta, che fa poco possesso e verticalizza molto. L’ appuntamento è importante, ma il campionato non è ancora asoolutamente vinto, abbiamo ancora partite diffiicili.

Nel primo tempo non abbiamo vinto un contrasto e loro ci hanno messo sotto. Il pareggio può aiutare la concentrazione contro il Monaco? Può essere ma bisognava avere qual pizzico di cattiveria in più, che avrebbe significato la vittoria quasi certa dello scudetto. Incosciamente abbiamo allentato un pò la concentrazione, ma vedendo il bicchiere mezzo pieno abbiamo fatto un ottimo secondo tempo. Giocano sempre gli stessi? Lasciare 15 giorni fermi i giocatori non avrebbe senso“.

Euforico invece il mister dei nerazzurri Giampiero Gasperini: “E’ stata una grande serata per noi, abbiamo fatto una partita di volontà e qualità. Il punto di oggi è molto pesante visto che affrontavamo una grande squadra. I tre difensori hanno fatto una grande prestazione, specialmente nel primo tempo: Masiello e Caldara hanno reso la vita difficile a Dybala e a Higuain. Gomez? E’ stato straordinario, è un giocatore con una grande maturità. Nella ripresa la Juventus ha alzato il ritmo e ha giocato con grande qualità, mettendoci in difficoltà sulle palle inattive. Se avessimo tenuto lo stesso ritrmo anche nella ripresa saremmo stati noi in maglia bianconera”.