Roma, il Liverpool pensa a Salah: i giallorossi però non vogliono cederlo

ROMA, IL LIVERPOOL PENSA A SALAH – Nonostante tutti i campionati debbano ancora emanare i loro ultimi verdetti, le varie trattative di mercato che infiammeranno la prossima estate si stanno già intensificando: nelle ultime ore si deve registrare infatti l’interesse del Liverpool per Mohamed Salah, esterno egiziano della Roma.

Il tecnico dei ‘Reds’, Jurgen Klopp ha infatti individuato nel giocatore africano l’alternativa migliore al primo vero obiettivo di mercato della squadra inglese, Julian Brandt, talento del Bayer Leverkusen, che per il momento avrebbe declinato la possibilità di trasferirsi in un altro campionato per non perdere posizioni nelle gerarchie del commissario tecnico della Germania, Joachim Loew, in vista dei Mondiali di Russia del 2018.

L’egiziano però non ha una valutazione bassa e la Roma non sembra intenzionata a voler cedere uno dei suoi migliori giocatori, arrivato già a quota 13 gol in questa stagione, caratterizzata anche dall’assenza per più di un mese dalla rosa di Luciano Spalletti per gli impegni in Coppa d’Africa.

La sensazione è che l’affare si possa sbloccare solo nel caso in cui il club capitolino non riesca a monetizzare con qualche altra cessione o che sia lo stesso Salah a chiedere la cessione al Liverpool, che lo aveva già corteggiato ai tempi del Basilea, quando però a spuntarla fu però il Chelsea nel gennaio 2014.

Il Liverpool però si starebbe anche cautelando intensificando i contatti con l’entourage di Alex Oxlade-Chamberlain, esterno inglese dell’Arsenal in scadenza di contratto nel 2018: affare che andrebbe in porto per una cifra vicina ai 20 milioni di sterline.