Premier League made in Italy: Conte, Ranieri, Mancini e Ancelotti i re d’Inghilterra

premier league made in italy PREMIER LEAGUE MADE IN ITALY- Il trionfo di Antonio Conte, il quale ha compiuto un totale e assoluto miracolo, se si pensa all’inizio di stagione, segue al capolavoro di Claudio Ranieri della passata stagione, quando il tecnico italiano portò sul tetto d’Inghilterra il Leicester.

Premier League targata made in Italy, prima di Conte e Ranieri ci fu spazio per i trionfi di Mancini con il Manchester City e di Ancelotti ancora con il Chelsea. La sensazione è che il lavoro dei tecnici italiani sia apprezzato tantissimo all’estero, ma pochissimo in Italia, dove non esiste pazienza e spesso si preferisce puntare su allenatori stranieri.

Il made in Italy sembrerebbe esser amato solamente all’estero, e Conte, dopo il suo successo, ne è la conferma totale. Un successo figlio della cattiveria agonistica dell’ex allenatore di Juventus e della Nazionale, un successo figlio della sua passione, della sua energia, di chi c’ha sempre creduto e di chi sa di aver scritto una pagina importante della storia della Premier League.