Inter, Moratti commenta il momento nerazzurro: “Problema mentale, giusto esonerare Pioli”

 

Inter, MorattiINTER, MORATTI DICE LA SUA SUL PESSIMO PERIODO DEI NERAZZURRI: “PENSARE AL PRESENTE, NORMALE CACCIARE PIOLI”- La stagione dell’Inter sta terminando nella maniera peggiore possibile e i risultati della squadra in campo fanno infuriare i tifosi. Tra di essi ora c’è anche Massimo Moratti, che per anni è stato a capo del club meneghino: l’ex presidente, presente a Milano per il ‘Candido Day’ (in onore dell’ex direttore della Gazzetta dello Sport Candido Cannavò) esprime tutta la sua delusione nel vedere i nerazzurri in questa situazione.

C’è poco da commentare – afferma Moratti – ci sono evidenti problemi psicologici. In questi casi bisogna soltanto pensare al presente e mettere tutto in campo, siamo tutti molto delusi”.Sulla nuova propietà il petroliere della Saras commenta: “I nuovi azionisti stanno cercando di costruire qualcosa di importante, sono capitati in un momento poco fortunato ma sono persone serie. I tifosi devono avere pazienza e fiducia in loro“.

Infine Moratti parla della questione allenatore: “L’esonero di Pioli? Trovo che sia normale, sarebbe stata inutile una sua permanenza. Rispetto l’ex tecnico ma credo che in certi casi vanno dati certi segnali. La società ha voluto valutare la squadra al di là dell’allenatore”.