Fiorentina, Corvino prepara la rivoluzione: si inizia dal post-Kalinic, è Nestorovski

FIORENTINA, CORVINO PREPARA LA RIVOLUZIONE – 180 minuti e la Fiorentina saprà se giocherà l’Europa nella prossima stagione: i viola sono a 1 punto dal sesto posto, occupato dal Milan, che significherebbe qualificazione ai preliminari di Europa League.

Indipendentemente dall’esito di questo campionato, per la società toscana la prossima estate potrebbe rappresentare una vera e propria rivoluzione sul mercato: tutto partirà dall’ormai certa cessione di Nikola Kalinic, che dopo le avance della Cina, è tornato nel mirino di Milan, Leicester e Borussia Dortmund. Difficile però che queste squadre paghino la clausola rescissoria da 50 milioni di euro: la Fiorentina spera di riuscire a cedere il croato per almeno 30 milioni di euro.

Dopo l’addio del numero nove ci sarà l’assalto al sostituto, con le ricerche del direttore sportivo, Pantaleo Corvino, che si sono concentrate tutte sul centravanti del Palermo, Ilija Nestorovski. Il macedone lascerà sicuramente la Sicilia, sopratutto dopo la retrocessione in Serie B già matematica dei rosanero: per convincere il presidente, Baccaglini, la società viola potrebbe mettere sul piatto più di una contropartita tecnica, sopratutto giovane, che aiuterebbe il Palermo nella pronta risalita in A.

Sono certi invece gli arrivi di Vitor Hugo, attualmente al Palmeiras e soffiato a Valencia, Sporting Lisbona ed Inter, arriverà per una cifra vicina agli 8 milioni di euro. Milenkovic e Vlahovic, gioielli del Partizan Belgrado, si vestiranno di viola per circa 6.5 milioni di euro.