Al Nasr, accordo totale con Cesare Prandelli

AL NASR, CESARE PRANDELLI- Dopo la bruttissima esperienza con il Valencia, Cesare Prandelli ripartirà con una nuova avventura. Il presidente dell’Al Nasr, Hamid Al-Tayer, ha annunciato in televisione di aver raggiunto l’accordo con l’allenatore italiano. E così, il club degli emirati arabi ritornerà ad avere in panchina un tecnico italiano: Walter Zenga fu il tecnico dal 2011 al 2013.

Abbiamo raggiunto un accordo al 95% con Prandelli. Arriverà qui la prossima settimana per firmare e lo presenteremo in conferenza stampa”, ha dichiarato il presidente dell’Al Nasr. L’ex CT della nazionale, negli ultimi mesi, era stato accostato a diversi club italiani ma salvo sorprese, comincerà la sua terza esperienza consecutiva al di fuori del Bel Paese -dopo Galatasaray e Valencia-. Cesare Prandelli sostituirà il rumeno Dan Petrescu, vecchia conoscenza del calcio italiano(giocò con il Foggia), che ha terminato la sua esperienza dopo la sconfitta in finale della “UAE Presidents Cup” contro l’Al Wahda. Il 59enne, dopo un grande inizio di carriera, soprattutto alla Fiorentina, ha vissuto diverse annate negative. In primis il Mondiale nel 2014, con un’eliminazione alla fase a gironi, poi l’esonero in Turchia dopo nemmeno metà stagione; infine, dopo due anni si è seduto sulla panchina del Valencia ma si è dimesso dopo pochi mesi.