Palermo in Serie B: quanto può valere la retrocessione. Vittima il Crotone?

PALERMO IN SERIE B: ECCO L’INCASSO RECORD CON LA RETROCESSIONE – Una retrocessione che vale più di una qualificazione in Europa? E’ la strana storia del Palermo che, nel caso in cui si verificassero delle precise condizioni, in meno di una stagione potrebbe beneficiare di un incasso record. E a farne le spese sarebbe il povero Crotone, coinvolto fino all’ultima giornata nella lotta per non retrocedere. Spettatore interessato l’Empoli che, nella partita conclusiva della stagione, dovrà confrontarsi proprio con i rosanero.

Quella che sembra la trama di un film potrebbe realizzarsi nella prossima giornata di campionato: il Palermo già retrocesso ospita un Empoli che, quart’ultimo a +1 sul Crotone, cerca punti salvezza per evitare la caduta in Serie B. I calabresi devono battere in casa la Lazio per sperare nel miracolo, ma decisiva sarà la partita del Barbera. Fin qui nulla di strano, se solo non si mettessero in mezzo motivi economici che potrebbero essere decisivi per la lotta salvezza.

Presupposto: in ballo ci sono i famosi 60 milioni “cuscinetto” che la Lega suddivide in base alle partecipazioni negli ultimi campionati di Serie A. Nello specifico:

  • 25 milioni di euro per le squadre che sono da 3 anni in Serie A (o per le squadre in A in tre delle ultime 4 stagioni);
  • 15 milioni per le squadre che sono da 2 anni in Serie A (o per le squadre in A in due delle ultime 3 stagioni);
  • 10 milioni per le squadre che sono da 1 anno in Serie A.

Con Palermo, Crotone e Pescara in B, rimarrebbe un “resto” di 15 milioni che gli uomini di Baccaglini (o chi per lui) reincasserebbero nella prossima stagione in caso di risalita in A (di analogo benifit ne beneficerà quest’anno il Verona).

Detto questo, il Palermo non avrebbe nessun “interesse” a battere l’Empoli con conseguente retrocessione degli uomini di Martusciello che, da 3 stagioni in A, si dividerebbero il bonus da 25 milioni col Palermo. Nella prossima stagione, quindi, nessuna squadra potrebbe incassare il resto già citato.

Spettatore indiretto ma interessato il Crotone che, con la testa alla Lazio ed un orecchio al Barbera, dovrà battere gli uomini di Inzaghi e sperare che il Palermo onori fino in fondo il proprio campionato. Se gli interessi sportivi prevarranno su quelli prettamente economici, potremo dirci sicuri, o quasi, di assistere ai 90 minuti finali più incerti delle ultime stagioni.