Torino, si lavora al vice-Belotti: piace Falcinelli, idea Inglese

TORINO, SI LAVORA AL VICE-BELOTTI – In casa Torino si aspetta solo la conclusione di questa stagione che ha visto la squadra granata riuscire a togliersi qualche piccola soddisfazione in campionato anche se i tifosi avrebbero sperato in un risultato più appagante dell’attuale nono posto in classifica.

Per la compagine granata, però, ora inizia un’altra sfida ancora più difficile: inizia il calciomercato con tutte le big europee che sono pronte a darsi battaglia per arrivare alla stella di casa, Andrea Belotti, che è legato al Torino da quella famosissima clausola rescissoria da 100 milioni di euro.

La sensazione è che. a meno di una clamorosa offerta da parte di qualche big europea o di un’imposizione da parte del giocatore, Belotti resti a Torino ancora un altro anno e che dunque per il direttore sportivo, Petrachi, ci sia la necessità di trovare un uomo capace di coprire il ruolo di vice senza far sentire troppo l’assenza del centravanti della Nazionale Italiana.

Il primo nome sul taccuino del ds granata è quello di Diego Falcinelli, miglior giocatore in questa stagione del Crotone, ancora in corsa per la salvezza: tutto dipenderà però dalle sorti dei calabresi. In caso di permanenza in Serie A, sarà molto complicato riuscire a strapparlo dai rossoblu.

L’alternativa porta il nome di Roberto Inglese, attaccante del Chievo: i veneti però, si sa, sono bottega cara e non sarebbero così disposti a cedere il loro centravanti, destinato a raccogliere l’eredità di Sergio Pellissier.