Arsenal, Wenger lancia il primo segnale: “Finale FA Cup? Potrebbe essere la mia ultima partita”

ARSENAL, WENGER LANCIA IL PRIMO SEGNALE – L’addio di Arsene Wenger dalla panchina dell’Arsenal, mai come quest’anno, è tanto vicino: dopo 20 anni la squadra londinese non parteciperà alla Champions League e i risultati altalenanti degli ultimi anni hanno portato i tifosi a un disinnamoramento nei confronti del loro tecnico sempre più alto, con una frangia dei supporter dei gunners che ha più volte chiesto l’addio del francese.

Sono ormai un paio di anni che a ogni fine stagione il futuro di Wenger resta appeso a un filo, ma in quella successiva il francese è sempre seduto sulla panchina dell’Arsenal, ma questa volta qualcosa sembra davvero essersi rotto, con alcuni uomini simbolo che hanno deciso di lasciare il club londinese: tra tutti Alexis Sanchez, promesso sposo del Bayern Monaco.

A mettere ancora più dubbi su quello che sarà il suo destino è lo stesso Wenger, che ha ammesso in una recente intervista che la finale di FA Cup, in programma contro il Chelsea il prossimo sabato a Wembley. Ecco le parole del francese:

“Di sicuro questa non sarà la mia ultima partita in assoluto visto che resterò nel mondo del calcio. Vincere la FA Cup non sarebbe il modo perfetto di dire addio”.

Ora però c’è in testa solo la voglia di alzare un trofeo, e cercare di regalare una gioia ai tifosi dopo una stagione non esaltante:

“Vogliamo solo vincere la Coppa coronando il buon lavoro fatto negli ultimi due mesi. I giocatori vogliono vincere qualcosa. L’ultima preoccupazione che ho in questo momento è pensare al mio futuro”.