Juventus, feriti a Torino durante la finale: bambino grave

 

juventus, feriti a torinoJUVENTUS, FERITI A TORINO DURANTE LA PROIEZIONE DELLA FINALE DI CHAMPIONS LEAGUE: 1000 CONTUSI TRA CUI UNO GRAVE- Per la Juventus è una di quelle notti che purtroppo fanno la storia, anche se non nel modo che tutti i tifosi bianconeri avrebbero sperato. L’amarezza per la sconfitta contro il Real Madrid è stata amplificata dai fatti accaduti a Torino in Piazza San Carlo, dove era stato allestito il maxischermo per seguire la finale di Champions League.

Intorno alle 22:00 di ieri sera, mentre i bianconeri a Cardiff affondavano sotto i colpi dei blancos, in pieno centro nel capoluogo piemontese si è creata una situazione di panico, dovuto probabilmente allo scoppio di un petardo. Le voci e la paura che si trattasse di un attentato hanno purtroppo gettato nel delirio migliaia di persone in Piazza San Carlo, con la folla che si è accalcata e per la pressione una ringhiera di un ingresso sotterraneo ha ceduto.

Il bilancio temporeaneo parla di circa 1000 feriti, tra cui un bambino in prognosi riservata, dovuta ad un trauma toracico e cranico. Scene di follia che hanno un filo conduttore con quelle vissute 32 anni fa all’Heysel di Bruxelles. Questa Coppa è davvero maledetta per i colori bianconeri.

fonte: Ansa.it