Calciomercato Spal, il regalo promozione si chiama Paloschi: obiettivo prestito

CALCIOMERCATO SPAL, IL REGALO PROMOZIONE SI CHIAMA PALOSCHI – Dalle parti di Ferrara si festeggia ancora: la Spal è tornata in Serie A dopo 49 anni e l’intenzione della dirigenza emiliana è quella di restare in massima serie per molto tempo.

Ecco che il mercato dei biancoazzurri potrebbe regalare più di una gioia ai tifosi. L’obiettivo principale è un attaccante di categoria che riesca con i suoi goal a far raggiungere il prima possibile una salvezza tranquilla: il primo nome sul taccuino della dirigenza ferrarese è quello di Alberto Paloschi, nell’ultima stagione all’Atalanta, ma chiuso dalla fantastica annata del duo Gomez-Petagna che ha portato gli orobici in Europa.

Ecco dunque che per il 27enne attaccante italiano potrebbero aprirsi le porte di una cessione: la trattativa appare comunque complicata per via dell’elevato ingaggio percepito dall’ex-Milan, di circa 1.5 milioni di euro netti a stagione, con l’Atalanta che lo ha prelevato dallo Swansea poco meno di 12 mesi fa per una cifra vicina ai 6 milioni di euro.

Cifre nettamente fuori budget per i neo-promossi che dunque puntano a un prestito oneroso: soluzione che sarebbe gradita anche ai nerazzurri che così non perderebbero il controllo dell’attaccante.

Il calciatore avrebbe fatto sapere attraverso il suo entourage di gradire la destinazione: la Spal potrebbe essere la soluzione migliore per rilanciarsi dopo una stagione conclusa con 0 gol all’attivo.