Inter, Spalletti: “Ragionare da squadra, se non vinco sono nessuno”

 

inter, spallettiINTER, SPALLETTI METTE LE COSE IN CHIARO: “SOLO SE AL 100% POSSIAMO FARE BENE”- Luciano Spalletti ha firmato oggi ufficialmente il contratto che lo legherà all’Inter per i prossimi due anni. Il tecnico toscano, dopo il ritorno a Roma lo scorso gennaio, è pronto a tuffarsi nella nuova esperienza nerazzurra e cercare di conquistare quei titoli che non è riuscito a portare nell Capitale.

Intercettato da alcuni giornalisti nel suo primo giorno ad Appiano Gentile, Spalletti ha già espresso alcuni suoi concetti: “Chi non si sente all’altezza lo dica, cè da mettere mano alla squadra per migliorarla. L’obiettivo sarà quello di tornare a vincere, ma sarà possibile solamente se faremo tutte le cose al 100%, dobbiamo prima di tutto colmare il distacco con quelle che ci sono davanti“.

Il neo allenatore interista ha le idee chiare sui concetti da trasmettere alla squadra: “Non voglio calciatori che si sentano onnipotenti, tutti dovranno ragionare da squadra. Vincere? Se non ottengo successi non mi sento nessuno“.