Milan, Abbiati può tornare: pronto per lui il ruolo di club manager

MILAN, ABBIATIMILAN, ABBIATI VERSO IL RITORNO – Archiviato con soddisfazione l’acquisto di André Silva (il quarto colpo in pochi giorni in questo inizio di giugno) ed in attesa di risolvere la spinosa questione relativa al possibile rinnovo contrattuale di Gianluigi Donnarumma, la premiata ditta Fassone-Mirabelli focalizza per un attimo l’attenzione verso l’ingresso di ulteriori bandiere nella nuova società. Dopo il ritorno di Gennaro Gattuso (ora tecnico della Primavera rossonera), potrebbe essere la volta di Christian Abbiati.

Nessun dubbio sul fatto che il Milan del futuro stia guardando anche verso il proprio glorioso passato recente. Secondo quanto si può leggere stamane tra le pagine del Corriere della Sera, l’obiettivo dell’Amministratore Delegato, Marco Fassone, e del Direttore Sportivo, Massimiliano Mirabelli, è quello di inserire un’altra bandiera nell’organigramma societario.

Sempre stando all’edizione odierna del CdS, tale nuova bandiera porterebbe il nome di Christian Abbiati che potrebbe diventare a breve il nuovo club manager rossonero. A distanza di 1 anno del proprio ritiro calcistico, il “Cacciatore del Sole” potrebbe pertanto riabbracciare la causa del Diavolo.

Con il Milan, Christian Abbati ha conquistato: 3 Scudetti, 1 Coppa Italia, 2 Supercoppe italiane, 1 Champions League e 1 Supercoppa Europea. Abbiati ha inoltre collezionato in maglia rossonera ben 281 presenze.