Palermo, nubi sul closing. Comunicato di Zamparini: “Nessuna offerta da Baccaglini”

Fonte immagine: Francesco Agliata

PALERMO, NUBI SUL CLOSING – Sono giorni estremamente importanti per il futuro del Palermo Calcio. Entro breve dovrebbe infatti arrivare ad una conclusione la vicenda legata alla cessione delle quote societarie dall’attuale patron Maurizio Zamparini al ‘nuovo’ presidente Paul Baccaglini, insediatosi in società lo scorso mese di marzo. La situazione è ancora ingarbugliata: a quanto si apprende Baccaglini non avrebbe ancora presentato nessuna offerta ufficiale.

A ribadirlo è proprio Maurizio Zamparini: “Il gruppo rappresentato da Baccaglini non ha presentato nessuna offerta sino a questo momento, c’è solo un contratto iniziale – ha detto Zamparini a Trm -. Non è che abbiano detto qualcosa in merito, stiamo aspettando. C’è solo un contratto con le cifre firmato all’origine, ma poi non c’è stata un’altra offerta. E’ un aspetto che ho appreso oggi leggendo i giornali, credo che si tratti di un’invenzione della stampa. So che hanno definito a Londra tutti i controlli e che tutto è ok, adesso sto aspettando di chiudere”.

Al momento dunque appare tutto fermo. E pochi minuti fa è stato pubblicato sul sito ufficiale dei rosanero il seguente comunicato, sempre a firma Maurizio Zamparini: “In merito alle varie notizie apparse sugli Organi di Informazione a proposito del closing per la cessione del Palermo Calcio, con questo comunicato vorrei precisare quanto segue: – abbiamo firmato un accordo per la cessione del 100% delle azioni del Palermo Calcio con Paul Baccaglini e soci (Integritas Capital) in data 9/2/2017; – per facilitare l’acquisto abbiamo, anche se non previsto nell’accordo in quanto i dati erano già stati visionati da Paul Baccaglini, acconsentito ad una due diligence che si è appena conclusa; – ad oggi non abbiamo ricevuto da Paul Baccaglini e soci nessuna variazione all’accordo di cui sopra, né nei contenuti, né nelle cifre a suo tempo pattuite, né verbalmente, né per iscritto; – rimaniamo in attesa di ricevere entro lunedì 19/6/2017 l’accordo finale sottoscritto e firmato.
Le decisioni da prendere non possono più aspettare: la città che amo ed i tifosi rosanero meritano il massimo rispetto”.

La deadline è dunque fissata a lunedì 19: sarà finalmente il Palermo di Baccaglini o i rosanero ‘torneranno’ nelle mani di Zamparini?