Milan, Raiola sul mancato rinnovo di Donnarumma: “Non ci è stato concesso tempo, nessun problema di soldi”

MILAN, RAIOLAMILAN, RAIOLA SUL MANCATO RINNOVO DI DONNARUMMA – Continua a far discutere la vicenda relativa al mancato rinnovo contrattuale di Gianluigi Donnarumma con il Milan. Oggi pomeriggio il noto agente del giocatore, Mino Raiola, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito. Dichiarazioni cronologicamente andate in scena prima della clamorosa contestazione di stasera a Cracovia, quando un gruppo di tifosi sugli spalti ha lanciato una serie di dollari finti nella porta difesa dal portiere della Nazionale italiana Under 21.

Queste le dichiarazioni rilasciate da Mino Raiola ai microfoni della Rai, e proposte durante la diretta tv della trasmissione “La Domenica Sportiva”, a riguardo del mancato rinnovo contrattuale di Gianluigi Donnarumma con il Milan:

“Si è creato un ambiente troppo ostile tra le parti e non poteva uscire un buon risultato. Siamo stati costretti a prendere decisioni che non eravamo pronti a prendere. Anche il modo in cui è stata condotta tutta la vicenda non si poteva accettare. Problema di soldi o progettualità? Non è stato affatto un problema di soldi visto che non abbiamo mai intavolato un discorso serio; non ci è stato concesso tempo e serenità. Clausole? Non siamo arrivati a quel punto perché se si inizia a parlare di clausole vuol dire che l’80% del contratto è fatto”.

“Al momento non abbiamo intavolato nessun discorso con altre squadre, se capiterà informerò il Milan che deciderà di conseguenza. Non credo comunque che manchino le società interessate. Tribuna al Milan? Non lo so, ci hanno detto che non vogliono iniziare la stagione con un giocatore in scadenza. Gigio è triste ma dobbiamo mettere fine a questa situazione insostenibile. Trattare di nuovo con il Milan? Io non voglio riaprire il discorso. Con Fassone non c’è alcun problema e possiamo sempre parlare anche se non vedo come possa cambiare questa situazione“.