Milan, si stringe per Conti e Kalinic: Bacca al Siviglia con buonuscita

MILAN, SI STRINGE PER CONTI E KALINIC – Continua a piazzare colpi il Milan di Mirabelli e Fassone: i rossoneri sono vicini a chiudere per l’acquisto di Andrea Conti dell’Atalanta.

Dopo i problemi legati all’accordo raggiunto tra giocatore e Milan che ha fatto infuriare la dirigenza nerazzurra, e l’offerta dei rossoneri ritenuta troppo bassa, le parti si sarebbero avvicinate dopo l’incontro avvenuto ieri con il Milan pronto ad alzare la propria offerta a 24 milioni di euro più i cartellini dei giovani Vido e Pessina. Non è da escludere però che a fare le valigie verso Bergamo siano invece due giocatori più esperti: offerti ai bergamaschi uno tra Kucka e Paletta, ma tali operazioni potrebbero chiudersi anche in un secondo momento e svincolate da Conti.

Discorso diverso invece per Kalinic: nella trattativa con la Fiorentina, che continua a chiedere 30 milioni di euro per il proprio attaccante, saranno fondamentali le contropartite tecniche da inserire. Sono tanti i nomi che piacciono al direttore sportivo viola, Corvino, ma con tutta probabilità a Firenze potrebbero finire due tra Kucka, Bertolacci e Lapadula.

L’assalto all’attaccante croato è però vincolato dall’addio di Carlos Bacca, che ieri ha dichiarato di voler rimanere a Milano: è difficile pensare che il colombiano possa rimanere in rossonero, con il ritorno al Siviglia che sembra più probabile. Per il numero 70 rossonero possibile una buonuscita per convincerlo ad accettare gli andalusi che non gli potrebbero mai garantire lo stesso stipendio di 4 milioni netti a stagione percepito a Milano.