Juventus, Dani Alves allo scoperto: “Se me ne vado, sarà senza problemi. Guardiola? Lo ammiro”

JUVENTUS, DANI ALVES ALLO SCOPERTO – E’ durata solo un anno l’avventura di Dani Alves alla Juventus: dopo una stagione vissuta tra alti e bassi, con il brasiliano che ha mostrato tutte le sue qualità sopratutto nell’ultima parte di stagione, sono arrivate le incredibili indiscrezioni dell’addio dell’ex-terzino del Barcellona, si crede, per alcune dichiarazioni dello stesso giocatore nelle quali invitava il suo compagno di squadra, Paulo Dybala, a lasciare i bianconeri.

La conferma dell’addio di Dani Alves è arrivata qualche giorno fa da parte dell’amministratore delegato dei bianconeri, Beppe Marotta, che ha parlato di risoluzione contrattuale tra le parti. Il brasiliano è tornato a parlare oggi in cui ha voluto ancora mantenere il riserbo sul suo futuro, ma ha voluto precisare che non c’è stata nessuna rottura con il club bianconero:

“Non so ancora cosa stia succedendo. Ho lasciato tutto il lavoro ai miei agenti, hanno detto che parleranno con me quando avranno ottenuto una risoluzione. Se me ne andrò sarà senza alcuno scontro, senza alcun problema. Al contrario di quello che si dice in giro…”.

Durante la stagione a Torino, Dani Alves ha mostrato di essere un tipo particolare, sopratutto fuori dal campo e lo conferma anche in alcune dichiarazioni sul suo modo di vedere il calcio:

“Per me è un hobby, la mia vera passione è la musica”.

Chiusura sul possibile trasferimento al Manchester City, dove ritroverebbe Guardiola, suo allenatore al Barcellona:

“Beh, tutti conoscono la mia ammirazione per Pep Guardiola…”.