Juventus, Ibrahimovic a Torino con Mino Raiola: ipotesi di mercato o pura fantasia?

 

juventus, ibrahimovicJUVENTUS, IBRAHIMOVIC AVVISTATO A TORINO A PRANZO CON L’AGENTE MINO RAIOLA: SI SCATENANO CLAMOROSE VOCI DI MERCATO- “Certi amori non finiscono, fanno giri immensi e poi ritornano” cantava Antonello Venditti in una sua celebre canzone. Ed è forse quello che per un attimo hanno pensato i tifosi juventini questa mattina quando hanno avuto la notizia che Zlatan Ibrahimovic era a Torino con il suo procuratore Mino Raiola.

Il fuoriclasse svedese si è affermato a livello mondiale proprio con la maglia bianconera, quando nell’estate 2004 la vecchia dirigenza lo prelevò a 22 anni dall’Ajax. Poi il giro d’Europa: prima l’acerrima nemica dell’Inter passando per la Spagna e il Barcellona. Al ritorno in Italia con il Milan ha fatto poi seguito l’avventura francese al PSG, fino ad arrivare ai giorni nostri e al Manchester United. Oggi gli operatori d’informazione del mercato si sono scatenati alla presenza di Ibra a Torino e gli stessi tifosi bianconeri si sono divisi su un possibile ritorno alla ‘base’ dell’ormai 36enne, svincolatosi dallo United.

I motivi della visita sono sconosciuti e probabilmente rimarrà soltanto una fantasia di mezza estate, visto che Zlatan è reduce da un bruttissimo infortunio rimediato in Europa League nel finale della scorsa stagione, che lo terrà fuori per un periodo che varia dai 6 ai 9 mesi. E’ certo però che un Ibrahimovic, anche invecchiato, ma in piena forma avrebbe suscitato molto interesse da parte della dirigenza juventina.