Torino, Cairo: “Belotti via solo all’estero per cento milioni

CALCIOMERCATO TORINO, DICHIARAZIONI CAIRO SU BELOTTI- Il presidente del Torino, Urbano Cairo, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Sky Sport in cui ha discusso del mercato granata: “Stiamo facendo le cose per bene, stiamo completando la rosa. Berenguer è un tassello importante. Manca qualcosa in difesa, magari anche a centrocampo e là davanti. Non abbiamo mai chiesto Zapata. Ho buonissimi rapporti con De laurentiis, non credo se la sia presa per Berenguer”.

Il presidente, inevitabilmente, ha parlato anche di Belotti: “Il nostro obiettivo è tenere i nostri giocatori. L’ho detto tante volte: il Gallo ha una clausola a 100 milioni valevole solo per l’estero. Se rimane al toro almeno un altro anno è una cosa bella sia per lui che per noi. Prima di privvarci di Belotti ci penserò 100 volte: non lo voglio vendere, solo per l’estero sarei costretto. Se qualcuno arriva e paga 100 milioni, alzo le mani, però non abbiamo bisogno di venderlo”. Urbano Cairo, quindi, gela il Milan: il club rossonero è alla ricerca di una punta di valore ma sta avendo tanti problemi. Dopo aver perso Morata, e viste le difficoltà per chiudere per Belotti(secondo Premium Sport, il Milan avrebbe presentato un’offerta da 3,5 milioni di euro a stagione al bomber italiano), Fassone e Mirabelli hanno virato su Kalinic. La trattativa per il croato è, ormai, ai dettagli.