Zeman-Juventus, continua la querelle: “Allo Stadium non si dovrebbe nemmeno giocare”

 

zeman-juventusZEMAN-JUVENTUS, ENNESIMO CAPITOLO DELLA QUERELLE TRA IL TECNICO BOEMO ED IL CLUB BIANCONERO- L’ormai ventennale rivalità tra Zdenek Zeman e la Juventus, che va molto oltre al campo di gioco e all’aspetto sportivo, si arricchisce di un nuovo capitolo.

Il tecnico ceco, tornato qualche mese fa in Italia per allenare il Pescara, ha espresso la sua opinione in merito all’esposizione degli scudetti revocati all’entrata e all’interno dell’Allianz Stadium (Juventus Stadium fino a poche settimane fa). Intervistato dal Corriere dello Sport, il boemo lancia l’ennesima frecciata ai bianconeri: “La Juve espone gli scudetti revocati allo Stadium? Li non bisognerebbe giocare, sarebbe normale intervenire. Non sono contro i bianconeri ma contro chi non rispetta le regole“.

Zeman dice la sua anche sul sorpendente trasferimento di Bonucci al Milan: “E’ andato via dalla Juventus perchè sicuramente è accaduto qualcosa nello spogliatoio. Tradimento? Ho visto tanta gente baciare la maglia, ma è tutto un teatro…