Milan, Montella a tutto campo: “Champions? Grave non esserci. Capitano? Bonucci o Biglia”

crotone-milanMILAN, MONTELLA A TUTTO CAMPO – Il Milan è reduce dalla prima sfida ufficiale, nel preliminare d’andata di Europa League vinto contro il Craiova. Vincenzo Montella, intervistato da Walter Veltroni per Il Corriere dello Sport, ha parlato a tutto campo dell’attuale situazione rossonera, rilanciando le ambizioni del club rossonero, finora protagonista assoluto del calciomercato.

OBIETTIVO CHAMPIONS

Montella fissa il vero obiettivo stagionale: “L’accordo con la società è quello di non disperdere l’entusiasmo della tifoseria e tantomeno deludere le aspettative. Dobbiamo diventare squadra nel minor tempo possibile e provare a raggiungere l’obiettivo della Champions. Sarebbe un grave danno economico non esserci, anche di immagine. Però in Italia la competitività è molto alta e ci sono squadre ad oggi che, anche se hanno fatto meno mercato di noi, sono leggermente avanti. Squadre che nella programmazione sono più avanti”.

TOP-PLAYER E FASCIA DI CAPITANO

Il tecnico rossonero non manca ovviamente di parlare del calciomercato. In molti accusano il Milan non di aver ancora comprato dei veri top-player, Montella risponde: “Ad oggi sono stati comprati dei calciatori certi, quindi top per il nostro livello e top per il calcio italiano, anche a livello internazionale. Sicuramente è stata miscelata bene la scelta dei calciatori, sono stati presi giocatori pronti, calciatori bravi, che possono dare molto. Quindi io credo che il patrimonio che è stato speso non si disperderà e allora è solo una questione di tempo. Abbiamo delle certezze, abbiamo dei giocatori che possono assolutamente crescere nel tempo”. Si torna a parlare della trattativa che ha portato Bonucci a Milano: “Diciamo che è stata un’opportunità di mercato. All’inizio sembrava irrealistica ma la società ha lavorato in maniera egregia. Lui ci darà molto sia in termini tecnici di esperienza, ma anche di predisposizione al lavoro e sarà un grande esempio. E se lo darà al Milan non lo darà ad altri. Sicuramente ci siamo rinforzati noi. E’ arrivato molto competitivo. Estremamente professionale, è arrivato in punta di piedi e con me ha avuto un approccio ottimale”.

Si è discusso di chi sarà il prossimo capitano del club rossonero, Montella non scioglie ancora la riserva, restringendo il campo a due elementi: “Avrò un’indicazione precisa dalla società. Si vuole sancire l’avvio di un nuovo corso, perciò sicuramente tra capitano e vice ci sarà un nuovo acquisto tra i due. Bonucci è l’indiziato, insieme a Biglia. Sto prendendo tempo perché credo che la scelta sia da condividere tra la società che darà indicazioni precise, l’allenatore e la squadra. Anche i tifosi si devono rispecchiare in questa decisione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *